Ci sono cibi che fungono da antinfiammatori naturali che dovremmo consumare regolarmente

 

Quante porzioni di frutta e verdura dovremmo consumare ogni giorno per stare bene?

L’infiammazione è legata ad una serie di problemi di salute che vanno dalla cute arrossata o acneica, fino alle malattie autoimmuni e, neanche a dirlo, la dieta gioca un ruolo fondamentale, in quanto è in grado di peggiorare il problema o anche donarci sollievo.

Madre natura benevola, ci ha messo a disposizione una serie di cibi che fungono da antinfiammatori naturali. Un loro consumo regolare ci aiuta nella lotta contro i radicali liberi e il conseguente processo di invecchiamento cellulare.

Di seguito 7 super food o super alimenti, dal potere antiossidante, remineralizzante e vitaminico, che dovremmo inserire nella dieta settimanale e giornaliera. Sani e buoni, questi prodotti ci aiutano a mantenere una buona salute.

Il succo di amarene allevia il dolore muscolare ed articolare… e senza gli effetti collaterali dei farmaci.

 

    • Frutti di bosco – Le bacche sono ricche di flavonoidi, dei composti polifenolici ad alto potere antiossidante, che riducono quindi i danni dei radicali liberi alle cellule. Gli antiossidanti di mirtilli, more e lamponi contribuiscono a rallentare il declino cognitivo e anche ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Alcuni studi sostengono anche effetti positivi sulla prevenzione dal cancro.

 

    • Aglio – Oltre alle sue proprietà antibatteriche, antivirali e antiossidanti, l’aglio contiene anche un composto solforico chiamato allicina, dall’effetto antinfiammatorio. Un vero peccato non usarlo in cucina.

 

    • Verdure a foglia verde – Anche le verdure a foglia verde sono ricche di flavonoidi, in più sono una fonte di vitamine A, C e K, oltre al potassio. La bietola, in particolare, è ricca di antiossidanti che possono aiutare a proteggere il cervello dallo stress ossidativo.

 

    • Spezie – Alcune spezie, come zenzero, curcuma e cannella, sono dei veri super food da integrare nella dieta. Antiossidanti le prime due e ipoglicemizzante e antinfiammatoria la seconda, questa magica triade è una grande alleata della nostra salute.

 

    • Barbabietole – Oltre ad essere ricche di vitamine e minerali, le barbabietole contengono anche un amminoacido chiamato betaina, che aiuta a proteggere il corpo dagli stress ambientali. Alcune ricerche hanno anche dimostrato come bere il succo di barbabietola sia un toccasana per la lucidità e la salute del cervello.

 

    • Semi di chia – Utili per invertire l’infiammazione, regolare il colesterolo e abbassare la pressione sanguigna, i semi di chia sono un super food che apporta al nostro organismo anche acidi grassi omega-3 e omega-6, proteine, vitamine e sali minerali. In particolare calcio, ferro e potassio.

 

    • Olio extravergine di oliva – Re indiscusso della dieta mediterranea, l’olio extravergine di oliva è ricco di antiossidanti anti-radicali liberi chiamati polifenoli, che aiutano a domare l’infiammazione. In più, come la maggior parte dei grassi vegetali, è fonte di vitamina E.

Il Ribes nigrum può essere un ottimo rimedio naturale in caso di infiammazioni: ecco come si usa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *